L’articolo 1, commi 219-224, della legge n. 160 del 27 dicembre 2019 dispone: “Per le spese documentate, sostenute nell’anno 2020, relative agli interventi, ivi inclusi quelli di sola pulitura o tinteggiatura esterna, finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti ubicati in zona A o B ai sensi del decreto del Ministro dei lavori pubblici 2 aprile 1968, n. 1444, spetta una detrazione dall’imposta lorda pari al 90 per cento”

Nel documento informativo denominato “Bonus facciate” prodotto dall’Agenzia dell’Entrate è riportato: “Per avere diritto al bonus è necessario che gli edifici siano ubicati nelle zone A o B (indicate nel decreto del ministro dei Lavori pubblici n. 1444 del 1968) o in zone a queste assimilabili in base alla normativa regionale e ai regolamenti edilizi comunali.

Con Delibera di Consiglio Comunale ID n. 34 del 24/02/2020  si è deciso di prevedere quale disciplina regolamentare integrativa al RUE, per quanto riguarda l’applicazione del cd.Bonus facciate di cui all ’articolo 1, commi 219-224, della legge n. 160 del 27 dicembre 2019, che:

  • la zona omogenea A sia quella individuata all’ art.4.1.1 delle NA del RUE e corrispondente all’Ambito Consolidato ACS1;
  • per quanto riguarda la zona B si considera ad essa assimilato, per le caratteristiche di densità fondiaria e rapporto di copertura che dovranno essere comunque attestate dal soggetto richiedente la certificazione, tutto il territorio urbanizzato, così come individuato dagli elaborati di RUE, fatta eccezione per gli ambiti Asp1, Asp2, e le dotazioni di cui al capo III delle NA del RUE.
    Per quanto attiene gli ambiti Auc1, Auc2 la valutazione del rispetto del valore “di superficie coperta degli edifici esistenti non inferiore al 12,5% della superficie fondiaria della zona e della densità territoriale superiore a 1,5 mc/mq.” è demandata al tecnico professionista che dovrà verificare tali indici rapportando il costruito alla dimensione territoriale del PUA approvato e convenzionato.

 

Pertanto è possibile richiedere Attestazione Urbanistica Bonus Facciate che certifica se un immobile è posto in un’ area assimilabile alle zone A e B del 1444/68, disponibile a questo link.